Home»Primo Piano»UCCIDE I FIGLI E SI TOGLIE LA VITA: LA TRAGEDIA DI MANDAS

UCCIDE I FIGLI E SI TOGLIE LA VITA: LA TRAGEDIA DI MANDAS

di Michele Saba

2
Shares
Pinterest Google+

Tremendo delitto compiuto nel paese di Mandas: una donna di 64 anni, in preda alla follia, ha privato della vita i suoi due figli di 42, entrambi disabili, con un fucile di caccia, che ha poi puntato contro se stessa, ferendosi mortalmente.

In un biglietto Angela Manca, l’artefice del folle gesto, avrebbe motivato l’insano proposito con la volontà di porre fine alla sofferenza di Claudio e Paolo Calledda e alla sua. A nulla è servito l’intervento chirurgico a cui la donna è stata sottoposta all’ospedale Brotzu di Cagliari.

Il 10 settembre sarà eseguita l’autopsia sul corpo della donna; già effettuate invece quelle dei figli. Seguiranno la perizia sul fucile nascosto nell’armadio blindato del cognato di lei e i funerali, per cui il sindaco ha fissato il lutto cittadino.

Previous post

MARIACHIARA FARINA: PARTENDO DA NUORO, UNA VITA IN VIAGGIO

Next post

VACCINI: I CONTROLLI DEI NAS NELLE SCUOLE DI CAGLIARI E ORISTANO

No Comment

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.