Home»Primo Piano»IGLESIAS, NUOVE MINACCE DI MORTE CONTRO IL SINDACO GARIAZZO

IGLESIAS, NUOVE MINACCE DI MORTE CONTRO IL SINDACO GARIAZZO

di Ca.Ma.

1
Shares
Pinterest Google+

Ancora una scritta minacciosa, un atto intimidatorio nei confronti del sindaco di Iglesias Emilio Gariazzo. Stesso modus operandi con scritte anonime analoghe, lasciate sul muro di un palazzetto signorile che abbraccia le vie Garibaldi e Valverde durante la notte una, e un’altra sulle pareti posteriori dei bagni di servizio dei giardini pubblici: “Gariazzo morto”. Questa la scritta apposta con vernice spray rossa. In quella dei giardini, ritrovata stamattina, c’è anche una pseudo firma, o meglio quello che gli autori dell’infausto gesto hanno, presumibilmente, voluto far credere: “M.A.S. Movimento armato sardo”. Immediata la segnalazione ai Carabinieri e alla Polizia che proseguono con le indagini avviate, una settimana fa, dopo il ritrovamento di una busta nei parcheggi seminterrati del palazzo comunale di via Isonzo contenente la testa di un capretto, alcune cartucce e un macabro biglietto di auguri rivolto al sindaco, alla Giunta e ai familiari. Ovviamente gli investigatori non tralasciano alcuna pista, sia che si tratti di qualche mitomane o emulatori, o che, peggio, ci sia per davvero un disegno criminale dietro le scritte. Per le indagini è stato richiesto anche l’intervento della Scientifica. Il sindaco Gariazzo si dice assolutamente tranquillo non potendo collegare questi atti meschini ad alcuna azione amministrativa attuata dall’amministrazione da lui presieduta. Intanto per la prossima settimana è prevista la visita del ministro dell’Interno Marco Minniti a Nuoro dove incontrerà il presidente della Regione Francesco Pigliaru e il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau per affrontare il problema delle intimidazioni verso gli amministratori pubblici. Negli ultimi anni sono decine, in Sardegna, i fatti delittuosi denunciati che hanno interessato sindaci e consiglieri comunali tesi a condizionare l’attività amministrativa dei comuni e dei territori.

Previous post

ALCOA, PARTE IL CONFRONTO CON I SINDACATI. SIDER ALLOYS CAUTA SUI TEMPI DI RIAVVIO

Next post

ELEZIONI: IL PROGETTO "AUTODETERMINATZIONE" UFFICIALIZZA LA CANDIDATURA

No Comment

Leave a reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.