Home»Ambiente»IGLESIAS: DAL “TRAIL DEL MARGANAI” UN GESTO DI GENEROSITA’ VERSO I PICCOLI PAZIENTI DELLA PEDIATRIA DEL CTO

IGLESIAS: DAL “TRAIL DEL MARGANAI” UN GESTO DI GENEROSITA’ VERSO I PICCOLI PAZIENTI DELLA PEDIATRIA DEL CTO

di Carlo Martinelli

3
Shares
Pinterest Google+

Un gesto di attenzione verso i piccoli pazienti che si ritrovano a dover superare un periodo di disagio e sofferenza quale può essere quello ospedaliero. Così gli organizzatori del “Trail del Marganai”, con il ricavato delle iscrizioni alla gara campestre, hanno deciso di donare al reparto di Pediatria e Chirurgia Pediatrica del Cto di Iglesias 25 lettori di dvd portatili e 40 film di cartoni animati, “un regalo prezioso che permetterà ai piccoli pazienti di sentire un po’ meno la mancanza della propria casa e trovare distrazioni durante le terapie”. La consegna da parte degli organizzatori, l’associazione Scout Assoraider e Consorzio Natura Viva, è avvenuta questa mattina nella sala giochi del reparto pediatrico alla presenza del direttore della Assl di Carbonia, Maddalena Giua, dei primari e del personale dei reparti. “Un gesto di generosità verso pazienti speciali come i bambini, ha dichiarato Maddalena Giua. Queste iniziative contribuiscono a valorizzare l’umanizzazione verso chi soffre.  Possibile, ha aggiunto la responsabile della Assl, che il prossimo anno, tra i partecipanti, ci sia anche una squadra formata dai nostri sanitari”.

Il Trail del Marganai è una gara podistica internazionale, certificata Itra, nata da un progetto di formazione della sezione di Cagliari24 dell’associazione scout Assoraider, a cui si è aggiunto il Consorzio Natura Viva di Domusnovas. 3 gli itinerari possibili a seconda delle proprie possibilità: 17, 27 e 52 chilometri. È possibile anche una passeggiata non agonistica per i meno allenati. La sua attività, dopo sole due edizioni, la seconda si è svolta il 5 marzo scorso, per la prossima sono già aperte le iscrizioni, occupa un posto importante nell’offerta turistica e di promozione, del territorio del Sulcis Iglesiente, nel panorama della Sardegna. La manifestazione sportiva ha visto la partecipazione di 298 atleti, di cui un terzo provenienti dalle regioni del nord Italia, alcuni anche dalla lontana Russia, con una ricaduta turistica di un migliaio di presenze legate alla competizione. La gara si è avvalsa anche della collaborazione del Soccorso Alpino Italiano, anche loro presenti alla cerimonia, e dell’agenzia Forestas: “Abbiamo tracciato nel compendio montuoso del Marganai circa 130 chilometri di sentieri a cui seguirà la infrastrutturazione dei percorsi con i cartelli indicatori”, ha commentato Marcello Airi, direttore del Comprensorio del Marganai dell’agenzia Forestas.

Il Trail del Marganai, il Cammino Minerario di Santa Barbara, tutte occasioni di sviluppo turistico alternativo, quello sviluppo da tanti auspicato ma così poco sostenuto. Il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna, da questo punto di vista, ha l’occasione e l’opportunità di dare il proprio contributo perché il così detto “turismo lento”, quello religioso e quello sportivo abbiano gli spazi di crescita di cui hanno bisogno. È l’intero territorio del Sulcis Iglesiente a chiederlo.

 

Previous post

CARBONIA: ALESSANDRO PALA SI RACCONTA

Next post

CARBONIA, CACCIA AI RAPINATORI DEL PORTAVALORI

No Comment

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.