Home»Sulcis Iglesiente»CARBONIA: FURTI NEL REPARTO DI DIALISI DELL’OSPEDALE DI SIRAI. PAURA DEI PAZIENTI.

CARBONIA: FURTI NEL REPARTO DI DIALISI DELL’OSPEDALE DI SIRAI. PAURA DEI PAZIENTI.

di Claudio Moica

13
Shares
Pinterest Google+

Amara sorpresa per i pazienti del reparto di Nefrologia e dialisi dell’ospedale Sirai di Carbonia. Questa mattina dopo aver terminato il ciclo di dialisi si sono recati negli spazi dove depositano gli effetti personali e alcuni hanno trovato i propri stipetti in disordine, con gli indumenti messi alla rinfusa da qualcuno che, pare, abbia trafugato delle chiavi di accensione delle auto. Non pago del furto si è premurato di far sparire delle borse dei medici di turno. “Stamattina verso le 4, sono entrati I ladri nel reparto dialisi e hanno messo a soqquadro gli spogliatoi delle donne,portando via le chiavi delle auto dalle tasche dei giacconi di due persone, – scrive Loriana Pitzalis nel suo profilo facebook – poi si sono introdotti anche nello studio dei medici ed hanno portato via la borsa da lavoro con tutti gli strumenti del medico di turno. Questo è un gesto gravissimo perché ha fatto dei danni ai malati e a chi li deve tutelare.” Gli ingressi del reparto ospedaliero sono sempre chiusi e sono accessibili solo con le chiavi, quindi dal personale medico e infermieristico, oppure se aperti dall’interno. “Ora abbiamo paura – dichiara la Pitzalis – perché per ora si sono limitati a dei furti ma domani potrebbero andare oltre e anche minacciarci per estorci dei soldi.” I Carabinieri della compagnia di Carbonia si sono recati sul posto per il sopralluogo e, probabilmente, sono già sulle tracce dell’individuo.

Al momento è stata ritrovata, presso il cimitero di Carbonia, una borsa appartenente ad uno dei medici e pare siano state asportati solo alcuni ricettari.

 

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Previous post

BASKET: SETTIMANA DIFFICILE PER LA SULCISPES CHE PERDE IN CASA

Next post

"SORTILLA-ANNO ZERO". SABATO IGLESIAS RIVIVE L'ANTICA GIOSTRA EQUESTRE

No Comment

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.