Home»Economia e Lavoro»CARBONIA, FINANZIATO IL POTENZIAMENTO DELL’ISOLA ECOLOGICA DI “SA TERREDDA”

CARBONIA, FINANZIATO IL POTENZIAMENTO DELL’ISOLA ECOLOGICA DI “SA TERREDDA”

Ca.Ma.

0
Shares
Pinterest Google+

Il Comune di Carbonia si è aggiudicato il finanziamento regionale per il potenziamento dell’impianto di compostaggio dei rifiuti nell’isola ecologica comunale di “Sa Terredda”.  L’istanza, deliberata dalla Giunta comunale lo scorso maggio, ha ottenuto il via libera dalla Regione, per la totalità dell’importo richiesto, circa 690 mila euro, per la realizzazione di una nuova sezione di raffinazione. L’impianto, per il suo potenziamento, già lo scorso anno ha beneficiato di un altro finanziamento di circa 2,3 milioni di euro, di cui circa 2 milioni di fondi europei e la restante somma con fondi comunali.

“È un grande risultato raggiunto dall’assessorato all’Ambiente, che consentirà di rendere più performante l’impianto di compostaggio, il quale verrà avviato compiutamente entro il mese di settembre. L’intervento consiste nella realizzazione di una nuova sezione di raffinazione che, attraverso l’acquisto di tre nuovi macchinari (vaglio, trituratore e pala gommata), permetterà di massimizzare le percentuali di recupero di materia – frazione verde e frazione umida – minimizzando nel contempo gli scarti da conferire in discarica. I benefici derivanti dall’avvio della nuova sezione dell’impianto saranno sia di natura economica, e si tradurranno in un risparmio per la collettività, che di natura ambientale, apportando una drastica riduzione del problema legato alle forti emissioni odorigene”, ha affermato l’assessore all’Ambiente Gian Luca Lai. Nell’impianto viene trattata la parte umida dei rifiuti da cui si ricava il compost che può essere utilizzato come concime agricolo. “Si incominciano a raccogliere i frutti di un’attività meticolosa di ricerca e di partecipazione ai finanziamenti disponibili, ha sottolineato la sindaca Paola Massidda, cui l’Amministrazione comunale sta lavorando senza clamore mediatico da più di un anno”. Sempre in tema di ambiente e rifiuti il Comune ha ricevuto un ulteriore finanziamento di 60 mila euro per il potenziamento anche dell’ecocentro comunale della zona Pip. “Le risorse mancanti – ha affermato l’assessore all’Ambiente Gian Luca Lai – verranno integrate con parte delle premialità ricevute, frutto delle alte percentuali di raccolta differenziata raggiunte in questi anni, e il cui trend risulta ancora in crescita. Si tratta di un ulteriore tassello all’interno di un progetto di più ampio respiro finalizzato al raggiungimento dell’ambizioso traguardo dell’80% di raccolta differenziata. Ciò ci consentirà di continuare a ricevere, grazie alla virtuosità dei nostri concittadini, le premialità previste ed evitare eventuali futuri aumenti della tariffa”.

Previous post

GIBA: ARRESTATO PREGIUDICATO CHE SPACCIAVA MARIJUANA IN CASA

Next post

IGLESIAS RINNOVA LE TRADIZIONI CON IL XXIII° CORTEO STORICO MEDIEVALE

No Comment

Leave a reply