Home»Sulcis Iglesiente»CARBONIA: DOTT. PARODO E IL SUO PROGETTO “VEDERE E CONOSCERE” CON IL ROTARY CLUB

CARBONIA: DOTT. PARODO E IL SUO PROGETTO “VEDERE E CONOSCERE” CON IL ROTARY CLUB

di Claudio Moica

13
Shares
Pinterest Google+

Appartenere a un’organizzazione vuol dire mettersi a disposizione degli altri e questo ha fatto il dott. Carlo Parodo medico oculista. Con il suo progetto Rotaryano “Vedere e conoscere” in dieci anni ha visitato più di 2500 bambini delle classi della quinta elementare di Carbonia. “Il progetto è partito in sordina dieci anni fa – dichiara il dottore –  attraverso uno screening dei partecipanti verificavo eventuali disturbi visivi ma questo voleva dire affaticare la normale attività dei colleghi e della Asl allora ho deciso – prosegue Parodo – di fare una visita completa ai bambini.” Da allora l’ambulatorio è frequentato da molti bambini che, accompagnati dai loro genitori, si sottopongono volentieri alle cure del dottor Parodo. Il progetto negli anni è stato supportato, talune volte, dal comune di Carbonia tanto da diventare negli anni un appuntamento consolidato e sollecitato dagli istituti scolastici che partecipano al progetto. Ogni giovedì pomeriggio, dalle 15 alle 18, sfilano tra le attrezzature oculistiche decine di bambini curiosi non solo di essere visitati ma di ascoltare l’oculista che, con sapienza, trasmette loro nozioni sui disturbi visivi ma anche curiosità sulla lingua italiana in tutte le sue sfumature, quindi vere e proprie lezioni di medicina e italiano. “Ho deciso di mettermi a disposizione dei più piccoli – afferma Parodo – e di tutte le famiglie con difficoltà economica ma anche di genitori meno informati sulle patologie dell’occhio. Sono poco avvezzo ai dati statistici perché mi interessa di più risolvere problemi laddove esistono anche se devo dire che negli ultimi anni c’è un aumento della miopia modesta nei bambini probabilmente per il troppo utilizzo di apparati tecnologici come smartphone o tablet.”  Il progetto del 2017 è partito il 2 febbraio (fino al 16 febbraio) con i bambini dell’istituto comprensivo “Don Milani” e proseguirà fino all’undici maggio con gli altri istituti:

  • 23 febbraio – Istituto Comprensivo “Gritti”
  • dal 2 al 16 marzo – Istituto Comprensivo “Deledda-Pascoli”;
  • dal 23 marzo all’11 maggio – Istituto Comprensivo “Satta”.

La visita non è solo limitata alla verifica di eventuali disfunzioni – ribadisce Parodo –ma insegno anche come si devono indossare gli occhiali e soprattutto informo i genitori su come prevenire alcuni disturbi. Riuscire a limitare i danni e, qualche volta, permettere ai bambini di vedere meglio ritengo sia la ricompensa migliore per i professionisti del settore. ” Negli anni tra il dottor Parodo e i suoi piccoli pazienti si è stabilito un rapporto di affettuosa amicizia tanto che alcune famiglie fanno riferimento, al di là del progetto, alla sua persona per risolvere anche piccoli problemi quotidiani. Un esempio di come il Rotary Club metta a disposizione della comunità le professionalità dei suoi iscritti.

 

Previous post

AIAS: 9 STIPENDI ARRETRATI. DA MARTEDÌ SIT-IN A CAGLIARI

Next post

CARBONIA: IN AFFIDAMENTO VIENE ARRESTATO PER AVER COMMESSO IL SECONDO FURTO

No Comment

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.