Home»Salute e Benessere»Alimentazione e Salute

Alimentazione e Salute

0
Shares
Pinterest Google+

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nutrizione adeguata e salute sono correlati l’uno con l’altro. Lo stato di salute delle popolazioni, sia ricche che povere del pianeta, è fortemente influenzato dal livello e dalle qualità della nutrizione. Una dieta corretta è un validissimo strumento di prevenzione per molte malattie, e di gestione e trattamento in molte altre. Secondo l’OMS ad esempio, son quasi tre milioni le vite che si potrebbero salvare ogni anno nel mondo grazie ad un consumo sufficiente di frutta e verdura fresca. La proporzione dei tipi di alimenti e la qualità dei cibi che mangiamo sono alla base di uno sviluppo umano completo, sia fisico che mentale.
D’altra parte, i cibi di cattiva qualità, contaminati o non conservati correttamente possono costituire fattori di rischio consistenti e sono causa di malattia e morte per milioni di persone ogni anno. Inoltre, anche una alimentazione squilibrata s scorretta può generare condizioni di disordine o vere e proprie patologie. Una nutrizione corretta costituisce assieme ad una adeguata attività fisica e al controllo dei fattori di rischio, come fumo ed alcol, un elemento fondamentale di prevenzione per numerose patologie. Gli studi scientifici dimostrano che la salute si costruisce a tavola sulla base del cibo che mangiamo, perciò è importante avere una dieta varia ed equilibrata caratterizzata dall’assunzione bilanciata dei vari nutrienti. Occorre infatti mangiare un po’ di tutto, ma in quantità adeguata, perché l’equilibrio alimentare non si costituisce su un solo pasto o su un unico giorno, ma piuttosto su una continuità settimanale. Non esistono cibi ”proibiti”, ma neanche cibi miracolosi anche se ovviamente alcuni alimenti sono da considerare più salutari (frutta, verdura, farinacei, pesce) ed altri meno (come cibi zuccherati o troppo salati, eccesso di carni rosse, grassi di origine animale). Mangiare sano aiuta a prevenire ed a trattare molte malattie croniche come l’obesità e sovrappeso, ipertensione arteriosa, malattie dell’apparato cardiocircolatorio, malattie metaboliche, diabete tipo2, alcune forme di tumori. Inoltre una sana alimentazione il sistema immunitario, contribuendo a proteggere l’organismo da alcune malattie non direttamente collegate alla nutrizione. L’organismo umano ha bisogno di tutti i tipi di nutrienti per funzionare correttamente; alcuni sono essenziali a coprire il bisogno di energia, altri ad alimentare il continuo ricambio o di cellule o di altri elementi del corpo, alti a rendere possibili i processi fisiologici, altri hanno funzioni protettive. Per questa ragione l’alimentazione deve essere il più possibile varia ed equilibrata.

1) CEREALI

Che apportano all’organismo i carboidrati che rappresentano la principale fonte energetica dell’organismo, meglio se consumati integrali, contengono molte vitamine del complesso B e Sali minerali,oltre a piccole quantità di proteine.

2) FRUTTA ED ORTAGGI

Sono una fonte importantissima di fibre, elementi essenziali nel processo digestivo,inoltre ricchi di vitamine e minerali essenziali al corretto funzionamento dei meccanismi fisiologici, contengono infine antiossidanti, che svolgono una azione protettiva.

3) CARNE, PESCE, UOVA, LEGUMI

Questi alimenti hanno la funzione principale di fornire proteine, una classe di molecole biologiche che svolge una pluralità di funzioni: partecipano alla “costruzione” delle diverse componenti del corpo, favoriscono le reazioni chimiche che avvengono nell’organismo, trasportano le sostanze nel sangue, sono componenti della risposta immunitaria, favoriscono l’energia di riserva, aiutano l’assorbimento di alcune vitamine e di alcuni anti-ossidanti, sono elementi importanti nella costituzione di alcune molecole biologiche. Un insufficiente apporto di proteine puo’ quindi compromettere queste funzioni (ad esempio si può perdere massa muscolare) ma un eccesso è altrettanto inappropriato. Le proteine di troppo vengono trasformate in deposito di grasso e le scorie di queste trasformazioni diventano sostanze che possono danneggiare fegato e reni. Le carni, in particolare quelle rosse, contengono grassi saturi e colesterolo, pertanto vanno consumate con moderazione. Invece vanno consumati con maggiore frequenza il pesce, che ha effetto protettivo verso le malattie cardiovascolari (grassi omega 3) e legumi che rappresentano la fonte più ricca di proteine vegetali e sono inoltre ricchi di fibra.

4) LATTE E DERIVATI

Sono alimenti utili, ricchi di Calcio, minerale essenziale nella costruzione delle ossa, oltre a dare un importante contributo energetico.

5) ACQUA

Circa il 70% dell’organismo umano è composto di acqua e la sua presenza in quantità adeguata , è essenziale per il mantenimento della vita. L’acqua è infatti indispensabile per lo svolgimento di tutti i processi fisiologici e delle reazioni biochimiche che avvengono nel corpo, svolge un ruolo essenziale nella digestione, nell’assorbimento, nel trasporto e nell’impiego dei nutrienti. E’ il mezzo principale attraverso cui vengono eliminate le sostanze di scarto dei processi biologici, per questo un giusto equilibrio del “bilancio idrico” è fondamentale per conservare un buon stato di salute nel breve, nel medio e nel lungo termine.

[Dott.ssa Eliana Soppelsa]

Previous post

La volta che mio padre marcò Riva

Next post

Omnia Web

No Comment

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.