Home»Primo Piano»AIAS: “LA COMMISSIONE SANITA’ E BILANCIO AFFERMA LA MANCANZA DI COPERTURA DI CASSA DELLE QUOTE SOCIALI”

AIAS: “LA COMMISSIONE SANITA’ E BILANCIO AFFERMA LA MANCANZA DI COPERTURA DI CASSA DELLE QUOTE SOCIALI”

4
Shares
Pinterest Google+

Si è tenuta la Commissione Sanità del Consiglio Regionale dove si è discusso della vertenza che riguarda l’AIAS, alla presenza della Commissione Bilancio, dell’Assessore Arru e del Direttore Generale dell’ATS, Moirano.
“Le Commissioni Sanità e Bilancio – si legge in una nota dell’associazione – hanno preso l’impegno di chiedere l’immediata copertura delle “Quote Sociali” relative alle prestazioni Socio Riabilitative in capo ai Comuni. Il pagamento di queste somme, la cui copertura è in capo all’Assessorato Regionale alla Programmazione, solo per AIAS ammonta a circa 5 milioni di euro.
Ciò a dimostrazione della fondatezza di quanto sempre affermato dall’Associazione – prosegue il comunicato – con riferimento al mancato pagamento da parte dei Comuni della cosiddetta “Quota Sociale”.
Da parte nostra viene difficile pensare che non ci sia pregiudizio, se non addirittura altro, quando è pacifico, come dichiarato dalle stesse Commissioni Sanità e Bilancio, che ad oggi non esiste ancora copertura di Cassa per le prestazioni da noi rese regolarmente sin dal 2014.
Dalle parole di Moirano e dell’Assessore emerge chiaramente che le partite debitorie ci vengono liquidate solo dove esiste un ordine di un Giudice.
L’Associazione già da tempo ha chiesto al Servizio Legale della Presidenza della Regione, l’attivazione di un Tavolo Tecnico sui crediti AIAS. Richiesta che ha già ricevuto il benestare della Presidenza e che ancora non è stato attivato in quanto si sta attendendo da tempo la disponibilità dell’ATS, che è parte integrante del Tavolo.
L’AIAS – conclude la nota – confida sul fatto che tale Tavolo Tecnico parta al più presto onde giungere ad una definizione dei contenziosi in essere.”

“In settimana i Comuni avranno le somme necessarie a pagare le quote sociali all’Aias. Abbiamo avuto comunicazione della disponibilità di cassa ed entro qualche giorno potremo trasferire le risorse”. Lo comunica l’assessore della Sanità, Luigi Arru, che da seguito agli impegni assunti questa mattina davanti alle Commissione Bilancio e Salute del Consiglio regionale. “A chi scarica sulla Regione responsabilità per i mancati pagamenti degli stipendi dei lavoratori, ricordiamo ancora una volta che in un triennio Aias ha avuto quasi 120 milioni di soldi pubblici e che l’Ats sta liquidando regolarmente quanto dovuto per le prestazioni concordate. Altrettanta regolarità sarà pretesa per il pagamento delle retribuzioni dei lavoratori, così come voluto dal Consiglio regionale, deliberato dalla Giunta e applicato – laddove necessario – dall’Ats”.

Previous post

EX ATI IFRAS: VERSO ASSUNZIONE DI 150 LAVORATORI DA PARCO GEOMINERARIO E MONTE ARCI

Next post

“TUTTI I COMUNI DELLA SARDEGNA”: PRESENTATA LA COLLANA DELLA DELFINO EDITORE

No Comment

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.